Un rapporto storico unisce Mango e il Festival Artisti in Piazza della città di Pennabilli, per il quale la prima applicazione venne realizzata quando lo smartphone di Apple, che ha rivoluzionato il settore, era ancora una novità.

Un’app che negli anni ha seguito le caratteristiche e i bisogni di comunicazione dell’impronta artistica. La scorsa edizione è stata caratterizzata dal passaggio a Showtime! le cui funzioni hanno consacrato l’app a “indispensabile strumento d’elezione per l’ interazione tra organizzatori e pubblico”.

Abbiamo intervistato Linda Valenti, responsabile Ufficio Stampa del Festival, per farci raccontare dell’importanza che la tecnologia mobile ha per il Festival e farci dare qualche anticipo per la prossima edizione.

 

Mango: Quanto si è rivelata importante la promozione del Festival attraverso il canale mobile?

Linda Valenti: Il pubblico del Festival  di Pennabilli “Artisti in Piazza” è prevalentemente formato da giovani e famiglie, queste categorie utilizzano il mobile nella loro vita quotidiana, per divertimento e per lavoro, la promozione tramite questo canale è fondamentale per raggiungere il nostro target.

M: Utilizzate i prodotti Mango Mobile Solutions dal 2011 e di anno in anno i download dell’app si moltiplicano; ad oggi, che considerazione avete del mondo mobile e in che modo credete che la vostra App abbia dato un segnale di “attenzione alla tecnologia” in questi anni?

LV: “Artisti in Piazza” è da sempre un Festival che tende alla ricerca e alla scoperta di nuove sperimentazioni, sia in campo artistico sia per quanto riguarda le tecnologie. Aver creduto nella App nel 2011, quando ancora non era uno strumento così comunemente utilizzato, ci posiziona sicuramente tra i pionieri dello studio delle funzionalità che potrebbe o dovrebbe avere un App di questo genere. L’incremento dei download ci restituisce un segnale positivo.

M: L’ultima edizione del Festival è stata caratterizzata, per quanto riguarda l’App, dal passaggio a Showtime! e alle sue funzioni interattive ideate per un pubblico itinerante. Tra queste un buon risultato l’ha ottenuto, in termini di uso, l’interazione con la funzione “Cammina verso” che ha consentito agli spettatori di raggiungere i luoghi degli spettacoli in autonomia.

Che importanza ha per voi, in termini sia di lavoro che di operazioni di comunicazione, rendere il vostro pubblico autonomo attraverso servizi di questo genere?

LV: Ha molta importanza. “Artisti in Piazza” è un festival con un programma davvero ricco ed articolato, a Pennabilli arrivano circa 50 compagnie per 350 repliche di spettacoli in quattro giorni, il nostro pubblico ha necessità di poter consultare in tempo reale e in modo rapido e semplice il programma con orari e luoghi degli spettacoli. L’utilizzo della App ha sicuramente agevolato i partecipanti al Festival che mentre scattano una foto o registrano un video a qualche artista incontrato per caso possono, con lo stesso strumento mobile, accedere ad una visione complessiva di quanto accade intorno a loro.  Inoltre anche per noi, in termini di lavoro e di comunicazione, il compito è semplificato, a partire dalla ricerca di un informazione l’utente è stimolato a scoprire di più anche sul resto perché gli viene presentato in maniera chiara e consequenziale, inoltre la possibilità di inviare notifiche push ci aiuta tantissimo in caso di variazioni di programma dovuti ad esempio ad un cambiamento nelle condizioni meteo.

M: Facendo previsioni sulla prossima edizione, tenendo conto dei risultati raggiunti nell’ultima, quale sarà secondo voi la funzione che gli utenti utilizzeranno di più? Come pensate di comunicarla?

LV: Questa non  una previsione facile, gli utenti ci hanno spesso sorpreso. Possiamo azzardare un pronostico, considerando la bellezza di Pennabilli e la voglia che solitamente viene di lasciarsi trasportare delle energie positive del Festival senza seguire un programma predefinito, una delle funzioni che il pubblico potrebbe utilizzare di più è quella che, una volta rilevata la posizione, indica all’utente cosa sta per accadere vicino a lui.

 

L’App “Artisti in Piazza – Pennabilli Festival” è un esempio di brandizzazione del prodotto Showtime! Festival che, attraverso un’App dedicata per iPhone e Android, permette al Festival di rendere unica la visita dei propri spettatori, grazie alla progettazione di user experience dedicata e alle potenzialità di una soluzione nativa.

Comments
pingbacks / trackbacks

Leave a Comment